“Chi sa adulare sa anche calunniare”.

(Honoré de Balzac)

ADULAZIONE

/a·du·la·zió·ne/
sostantivo femminile
  1. Atteggiamento o comportamento di chi asseconda, lusinga o corteggia altri per uno scopo personale ben preciso o per sciatto servilismo.

Una selezione di massime, aforismi e frasi sull’adulazione: per imparare a difendersene o a farne uso.


POTRESTI LEGGERE ANCHE AFORISMI E FRASI SULLA BELLEZZA



FRASI SULL’ADULAZIONE

Adulare gli altri si chiama adulazione. Adulare se stessi si chiama amor proprio.

(Erasmo da Rotterdam)

 

Gli adulatori sono abili lettori del pensiero: ti dicono proprio quello che pensi.

(Fliegende Blätter)

 

Chi non sente amore deve imparare ad adulare, altrimenti non può cavarsela nel mondo.

(J.W. Goethe)

 

L’adulazione è il grimaldello universale che consente di entrare nelle grazie dei vanitosi.

(Alessandro Morandotti)

 

L’adulatore è colui che dice – senza pensarle – le cose medesime che l’adulato pensa di sé – senza avere il coraggio di dirle.

(Giovanni Papini)

Getterò i miei gioielli ai porci in modo che, inghiottendoli, moriranno o di voracità o di indigestione.

(Kahlil Gibran)

 

Quando non ho ricompensato chi mi adulava, lui si è lamentato ed ha brontolato. Ho sopportato tutto questo in silenzio e la gente ha riso di lui.

(Kahlil Gibran)

 

L’adulazione è il cibo degli sciocchi; tuttavia di tanto in tanto gli uomini d’ingegno condiscendono ad assaggiarne un po’.

(Jonathan Swift)

 

Nulla al mondo è più difficile della franchezza e nulla è più facile dell’adulazione.

(Fëdor Dostoevskij)

 

Se la vanità è il motore dell’umanità, l’adulazione ne è il lubrificante.

(Jerome K. Jerome)

 

Gli adulatori somigliano agli amici come i lupi ai cani.

(George Chapman)

 

La rudezza di alcuni è preferibile alla mellifluità di altri.

(Kahlil Gibran)

L’adulatore è come l’ombra la quale non ti ama e pur ti segue.

(Salvator Rosa)

 

Più di una bestiolina sarebbe fin troppo felice se riuscisse a leccare il culo a una tigre. Lì, sotto la coda, starebbe relativamente al sicuro; ma è difficile arrivarci.

(Bertolt Brecht)

 

Preferisco molestare con la verità che compiacere con le adulazioni.

(Lucio Anneo Seneca)

 

L’adulazione è una moneta falsa che ha corso solo grazie alla nostra vanità.

(F. De La Rochefoucauld)

 

Sacrificare agli spiriti dell’altrui famiglia è adulazione. Vedere ciò che è giusto e non metterlo in pratica è mancanza di coraggio.

(Confucio)

È meglio capitare tra i corvi che tra gli adulatori: gli uni divorano i cadaveri, gli altri i vivi.

(Antistene, Frammenti, V-IV sec.)

 

Gli adulatori sono in gran numero, ma pochi sanno lodare in maniera nobile e decente.

(Napoleone Bonaparte)

 

L’uomo ama solo chi lo adula, ma rispetta solo chi lo insulta.

(Nicolás Gómez Dávila)

 

Se qualcuno ti avviluppa in discorsi elogiativi e adulatori vien voglia di interromperlo per chiedere brutalmente: quanto?

(Alessandro Morandotti)

 

Chi si compiace d’essere adulato è degno dell’adulatore.

(William Shakespeare)

Se non fossimo noi stessi ad adularci, l’adulazione altrui non potrebbe nuocerci.

(François de La Rochefoucauld)

 

Amiamo persino le lodi che non crediamo sincere.

(Luc de Clapiers de Vauvenargues)

 

Forse la mia genialità sarà anche un elogio della ripetitività, ma di certo non è mai un’adulazione della stupidità.

(Carl William Brown)

 

A furia di leccare qualcosa sulla lingua rimane sempre.

(Ennio Flaiano)

 

Sappiate che tutti gli adulatori vivono a spese di quelli che li ascoltano.

(Jean de La Fontaine)



TI PIACCIONO GLI AFORISMI?

Potresti leggere

Conosci altri aforismi sull’adulazione?

Aggiungili nei commenti e contribuisci anche tu ad arricchire la pagina.