Il pazzo è un sognatore sveglio.

(Sigmund Freud)

FOLLIA

/fol·lì·a/
sostantivo femminile
  1. Stato di alienazione mentale determinato dall’abbandono di ogni criterio di giudizio; pazzia, demenza.

Tante le domande e molte le riflessioni in merito al tema della follia. In questa pagina abbiamo cercato di raccogliere le ragioni, le considerazioni e le frasi sulla follia che nel tempo molti pensatori autorevoli ci hanno lasciato, a volte sperimentando in prima persona la condizione di ‘pazzi’.



FRASI SULLA FOLLIA

Quelli che Dio vuol distruggere, prima li fa impazzire.

(Euripide)

Bisogna fare cose folli, ma col massimo della prudenza.

(Montherlant)

Quando un pazzo sembra perfettamente ragionevole è gran tempo, credetemi, di mettergli la camicia di forza.

(Edgar Allan Poe)

Cessando di essere pazzo, diventò stupido.

(Proust)

Tutti gli uomini sono pazzi, e chi non vuole vedere dei pazzi deve restare in camera sua e rompere lo specchio.

(Sade)

Siate affamati, siate folli – Stay hungry, stay foolish.

(Steve Jobs)

Ero matta in mezzo ai matti. I matti erano matti nel profondo, alcuni molto intelligenti. Sono nate lì le mie più belle amicizie. I matti son simpatici, non così i dementi, che sono tutti fuori, nel mondo. I dementi li ho incontrati dopo, quando sono uscita.

(Alda Merini)

Un uomo che ha un’idea nuova è uno svitato finché quell’idea non ha successo.

(Mark Twain)

Ridevano di Edison, ridevano di Fulton, e rideranno di ogni pazzo senza speranza

(Aaron Haspel)

Ti viene data solo una piccola scintilla di follia. Non devi perderla.

(Robin Williams)

Che cos’è un matto? …Questa volta ti risponderò senza giri di parole: la follia è l’incapacità di comunicare le tue idee. È come se tu fossi in un paese straniero: vedi tutto, comprendi tutto quello che succede intorno a te, ma sei incapace di spiegarti e di essere aiutata, perché non capisci la lingua.

(Paulo Coelho)

In un’epoca di pazzia, credersi immuni dalla pazzia è una forma di pazzia.

(Saul Bellow)

La pazzia mi visita almeno due volte al giorno.

(Alda Merini)

I pazzi osano dove gli angeli temono d’andare.

(Alexander Pope)
I pazzi aprono le vie che poi percorrono i savi.

(Carlo Dossi)

Le idee migliori non vengono dalla ragione, ma da una lucida, visionaria follia.

(Erasmo da Rotterdam)

L’individuo equilibrato è un pazzo.

(Charles Bukowski)

Alcune persone non impazziscono mai. Che vite davvero orribili devono condurre.

(Charles Bukowski)

Chi vive senza follia non è così savio come crede.

(Francois de La Rochefoucauld)

Senza il condimento della follia non può esistere piacere alcuno.

(Erasmo da Rotterdam)

C’è un certo piacere nell’essere pazzo, e solo i pazzi lo conoscono.

(John Dryden)

La società, per dirsi civile, dovrebbe accettare tanto la ragione quanto la follia, invece incarica una scienza, la psichiatria, di tradurre la follia in malattia allo scopo di eliminarla. Il manicomio ha qui la sua ragion d’essere.

(Franco Basaglia)

La follia è una condizione umana. In noi la follia esiste ed è presente come lo è la ragione.

(Franco Basaglia)

Se nella vita siamo circondati dalla morte, così anche nella salute dell’intelletto siamo circondati dalla follia.

(Ludwig Wittgenstein)

Tutti siamo costretti, per rendere sopportabile la realtà, a tenere viva in noi qualche piccola follia.

(Marcel Proust)

Un pazzo non è che una minoranza formata da una sola persona.

(George Orwell)

Quando l’uomo abbandona il sensibile, la sua anima diviene come demente. In marcia verso Dio, l’uomo è più che mai esposto alla follia, e che cos’è per lui il porto di verità verso il quale la grazia infine lo spinge, se non un abisso di sragione?

(Michel Foucault)

Gli uomini sono così necessariamente pazzi che il non esser pazzo equivarrebbe a esser soggetto a un altro genere di pazzia.

(Blaise Pascal)

Quando ricordiamo che siamo tutti matti i misteri scompaiono e la vita diventa comprensibile.”

(Mark Twain)

La pazzia è l’orgasmo cerebrale più bello che ci sia.

(Oscar Wilde)

Mi considerano pazzo perché non voglio vendere i miei giorni in cambio di oro. E io li giudico pazzi perché pensano che i miei giorni abbiano un prezzo.

(Khalil Gibran)

Mostratemi un individuo sano di mente, e lo curerò per voi.

(Carl Gustav Jung)

Nessun grande mente è mai esistita senza un pizzico di follia.

(Aristotele)



Gli uomini saranno sempre pazzi, e coloro che credono di poterli curare sono i più pazzi di tutti.

(Voltaire)

La follia è molto rara nei singoli individui, ma nei gruppi, nei partiti, nei popoli, nelle epoche, essa costituisce la regola

(Friedrich Nietzsche)

Un po ‘di follia in primavera
È salutare anche per il re.

(Emily Dickinson)

Anche la follia merita i suoi applausi

(Alda Merini)

Se avete molto caldo, prendete un ramoscello di follia e piantatevelo negli occhi.

(Alda Merini)

La distanza tra la pazzia e il genio viene misurata solo dal successo.

(Bruce Feirstein)

Alcuni erano persone brillanti confinanti con il genio. Altri,  geni confinanti con la follia.

(Erich Segal)

Le follie sono le uniche cose che non si rimpiangono mai.

(Oscar Wilde)

Coraggio e follia sono cugini.

(George R. Martin)

Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui.

(Friedrich Nietzsche)

La vera vertigine è l’assenza di follia.

(Emil Cioran)

Folle è l’uomo che parla alla luna. Stolto chi non le presta ascolto.

(William Shakespeare)

Si nasce tutti pazzi. Alcuni lo restano.

(Samuel Beckett)

L’unica differenza tra me un pazzo è che io non sono pazzo.

(Salvador Dalì)

Sognare permette a ciascuno di noi di essere tranquillamente e veramente folle, ogni notte della nostra vita.

(William Dement)

La vita umana nel suo insieme non è che un gioco, il gioco della pazzia.

(Erasmo da Rotterdam)

I sogni sono una breve pazzia, e la pazzia un lungo sogno.

(Arthur Schopenhauer)



TI INTERESSA IL TEMA DELLA FOLLIA?

Potresti leggere

Conosci altri aforismi, citazioni e frasi sulla follia?

Aggiungili nei commenti e contribuisci anche tu ad arricchire la pagina.