Male e bene, sincerità e ipocrisia, felicità e sofferenza, l’inevitabile contrappasso delle proprie azioni costituiscono i principali temi delle piccole perle di saggezza lasciateci da questo lontano popolo delle nevi. I proverbi Tibetani ci ricordano che il Buddha che è dentro ognuno di noi è sempre capace, anche nella forma di un piccolo proverbio, di indicarci la via della Verità rispetto a quella distorta del nostro Ego.




Proverbi Tibetani su Vita, Destino e Morte

  • Prima della morte i pensieri di una persona dovrebbero essere bianchi, dopo la morte, bianche le sue ossa.
  • Il fiore di loto sull’acqua non conosce la ragione del suo oscillare.
  • La vita di tutti gli esseri viventi è come bolla sull’acqua.
  • Il nostro posto in vita è stato determinato in precedenza, ma le azioni corrette sono frutto delle nostre mani.
  • In questo mondo e nell’altro, se è nel tuo destino, sarai purificato.
  • Voglia il cielo che tu non nasca prestatore di denaro, voglia il cielo che tu non nasca per prenderlo a prestito.
  • Entrare in una rinascita volontariamente è come prendere veleno con intenzione.

Proverbi Tibetani su Religione e Conoscenza

  • Tutti i tipi di azione sono prese in considerazione dal Signore della Compassione, perché le orecchie del Compassionevole ascoltano parecchio.
  • Se Buddha non fa il suo lavoro, la morte non può essere invitata in Cielo.
  • Non occorre insegnare l’alfabeto al Buddha, né donare luce sfolgorante al sole.
  • Della conoscenza visibile e invisibile, la radice di tutto è l’assoluta sapienza.
  • È meglio starsene in silenzio con un cuore buono piuttosto che fingersi religiosi con uno cattivo.
  • Quando la pupilla dell’occhio umano si fissa su qualcosa, entro il bianco manto nevoso del cuore si forgia un diavolo.
  • Granelli di polvere non devono entrare nella pupilla, menzogne non devono penetrare nella religione.
  • Meglio buoni pensieri che buoni rituali.
  • Per il saggio è sufficiente un segno, per uno non saggio, servono parole.



Proverbi tibetani su Coraggio e Integrità

  • Al momento di morire, ardente nel dire preghiere. Al momento di viaggiare, forte nel sellare lo stallone.
  • Se vuoi gettare un uomo nel fiume, devi rischiare anche tu di cadere nell’acqua
  • Se il bersaglio è buono, la freccia colpisce meglio.
  • Di un’anima non delusa all’interno, le azioni all’esterno saranno integre.
  • Colui che ha la signoria della sua anima è come se avesse vinto il proprio nemico.
  • Quelli che vivono nel circolo del sole sono come una falena che non ha bisogno di torcia.
  • Come un sacco vuoto, uguale dentro e fuori.
  • Le foglie di cedro, pure se bruciate nel fuoco, emanano il loro aroma.
  • Agisci in modo tale da non dover rizzare i baffi per la gioia, né spargere lacrime in momenti tristi.

Proverbi Tibetani sull’Ordine delle Cose

  • Meglio potare con maestria un albero da frutto stagionato che piantarne uno nuovo e attendere il raccolto.
  • Gli uomini di tre generazioni sono davvero vecchi, gli dei di tre generazioni sono davvero vecchi, anche la nascita del mondo è avvenuta dal ghiaccio più vecchio.
  • Le sbronze devono passare per la bocca, i ragionamenti per il cervello.
  • Avendo mangiato insieme, uno dovrebbe poi concordare nella discussione.
  • In assenza del gallo, la scimmia tiene il tempo. In assenza del cane, il porco rovista tra le ossa.
  • Il profitto incrementa tre volte, la perdita nove.
  • Se non sei felice, è tutta colpa tua.
  • Pure con una lampada tra le mani un cieco non vede la sua strada.
  • Quando un cieco scorta un cieco, entrambi cadono nel fiume.
  • Il re seduto sul trono ha la fortuna della gloria, il fiore nato sul prato ha la fortuna degli dei.
  • La roccia è del fiume, il confine del campo.
  • La delusione segue a un desiderio felice, le azioni realizzano solo sofferenza.
  • Se uno desidera la vera felicità, deve saper restare integro nella sofferenza.
  • Se si è ricchi, ci potrà essere perdita, se si è poveri, solo guadagno.

 

Fonte: Se non sei felice è tutta colpa tua. Il libretto dei proverbi Tibetani

A cura di Fabio Zanello ( Stampa Alternativa Nuovi Equilibri, 2007)

 

LEGGI ANCHE I PENSIERI E LE FRASI DEL BUDDHA 




TI INTERESSA LA CULTURA TIBETANA?

Potresti leggere

marzo 30th, 2018|Categories: Proverbi|Tags: |0 Comments

Leave A Comment

uno × uno =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.